Ristrutturazione

Organizzazione e Allestimento Cantiere

Quando si lavora in un cantiere, l’organizzazione e la pianificazione dei lavori sono due attività fondamentali.

Ma l’efficienza, la funzionalità e soprattutto la sicurezza di un cantiere dipendono anche dalle strutture mobili che vengono allestite, come gli uffici, le officine e i moduli per le lavorazioni da cantiere, i bagni chimici e gli spogliatoi.

Con i moderni container da cantiere, è possibile realizzare strutture complete e funzionali in poco tempo. La costruzione modulare infatti offre forniture complete e spazi progettati ad hoc per qualsiasi ambiente ed esigenza di lavoro.

La logistica in un cantiere è un’aspetto molto importante, tanto che è trattato in modo dettagliato nell’allegato XIII del Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro (TUSL).

Secondo il TUSL, infatti, la logistica di cantiere include le scelte progettuali, l’organizzazione e la pianificazione non solo della durata del lavoro ma anche degli spazi e delle strutture che permettono di mantenere il cantiere in ordine e in condizioni sicure e salubri per le persone che vi lavorano.

Oltre alle strutture mobili destinate alle lavorazioni da cantiere, anche i moduli per le attività accessorie (bagni con docce, spogliatoi e uffici) sono disciplinati dal TUSL.

Vediamo in particolare quali sono gli ambienti necessari in un cantiere e come scegliere le migliori strutture per garantire un ambiente di lavoro ideale.

Organizzazione del Cantiere Cosa Serve?

Il TUSL, il testo unico in materia di salute e sicurezza negli ambienti di lavoro, specifica ed elenca tutte le strutture mobili che sono necessarie a garantire un cantiere efficiente e sicuro.

Un ambiente costruito per le persone, che soddisfa tutte le esigenze giornaliere di ognuno, permettendo una qualità del lavoro nettamente migliore per la collettività.

Quando si parla di strutture mobili si intendono container prefabbricati, comunemente chiamati baracche da cantiere, costruiti ormai con le più moderne tecnologie e con forniture complete che garantiscono il totale comfort.

La logistica di cantiere in particolare è caratterizzata da:

  • Servizi igienici
  • Docce
  • Spogliatoi
  • Infermeria
  • Uffici per la direzione tecnica e l’amministrazione
  • Cabina di sorveglianza
  • Mensa
  • Dormitori o locali adibiti al relax
  • Lavanderia

Nello specifico il tipo di locali e il numero di strutture mobili varia in base al tipo e alle dimensioni del cantiere, il numero di persone che vi lavorano e la presenza di personale femminile.

L’infermeria ad esempio deve avere una dimensione minima di 10 mq per ogni 50 persone che lavorano nel cantiere, i servizi igienici 0,8 mq per ogni addetto, la mensa 1,4 mq per ogni persona, gli spogliatoi 1,5 mq per ogni lavoratore e gli uffici 7,5 mq per ogni impiegato.

Sempre secondo il TUSL devono esserci almeno un servizio igienico e una doccia ogni 10 persone e un lavabo ogni 5.

Affidarsi ad aziende specializzate nella costruzione di container da cantiere permette di rispettare in modo semplice tutte le regole del TUSL sulla logistica di cantiere.

Molti prefabbricati completi di tutte le forniture, inoltre permettono soluzioni molto efficienti che permettono anche di risparmiare ed andare in contro alle esigenze di spazio.

Spesso inoltre i progetti possono essere modificati e migliorati in base alle richieste del cliente, sempre nel pieno rispetto delle regole di sicurezza e dell’ambiente circostante.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close