Fai da Te

Come Lucidare Ottone, Argento e Metalli: Fai da Te

Dovete procedere con la pulizia mensile o annuale dei vostri oggetti in ottone, metallo o argento, ma vorreste dei consigli per farlo nel migliore dei modi?

Tra i rimedi più comuni per pulire questi materiali, troviamo la cera lucidante. Alcuni prodotti costano soltanto 4 euro: inoltre, vi consiglieremo di utilizzare dei prodotto che avrete sicuramente in casa.

Ricorrere al fai da te per pulire i prodotti è un ottimo modo per risparmiare qualche soldo e per passare una giornata all’insegna dell’apprendimento di questa nobile arte.

I metodi per pulire l’Ottone

Macchie Scure Ottone: Soluzioni Per la Pulizia

L’ottone è uno dei materiali più soggetti alle intemperie: il processo di ossidazione qui trova territorio fertile in cui insidiarsi. L’ottone, dunque, tende a scurirsi e a rovinarsi nel giro di poco tempo, soprattutto se non si esegue una manutenzione attenta.

Questo materiale è utilizzato principalmente per le maniglie, le serrature, i corrimano… insomma, è spesso presente nella nostra abitazione.

Uno dei metodi più veloci per pulire l’ottone e prevenire la comparsa delle fastidiose macchie nere è di preparare una soluzione con il limone, oppure con il sale e l’aceto. Vi consigliamo, inoltre, per le macchie più difficili, di ricorrere a una soluzione di acqua tiepida e detersivo per piatti.

Dopodiché, mettete in acqua gli oggetti in ottone e aspettate per tre o quattro ore, il tempo che faccia effetto. In ogni caso, la cera vi aiuterà a mantenere l’ottone ulteriormente lucido. Questa sostanza vale anche per l’argento e per i metalli.

Come pulire correttamente l’Argento

Acqua e bicarbonato di sodio vi saranno molto utili

Oltre all’ottone, uno dei materiali che richiede estrema cura e attenzioni è l’argento. Gli oggetti in argento sono molto comuni e anche belli da vedere, ma possono rovinarsi ed essere soggetti alle macchie.

Sì, in commercio esistono dei prodotti perfetti per lucidarlo, ma scoprirete che uno degli elementi più comuni di queste sostanze è il bicarbonato di sodio, che tutti abbiamo in casa. Quest’ultimo ha delle proprietà importantissime e funziona come anticalcare.

Noi vi consigliamo di versare l’acqua in un contenitore; prima foderate con l’alluminio quest’ultimo. Le dosi sono di 25 grammi di bicarbonato per ogni litro di acqua. Quando la soluzione di acqua calda e bicarbonato è pronta, immergete i vostri oggetti d’argento e aspettate per circa un’ora.

Dopodiché, dovrete solamente procedere con l’asciugatura. Questo processo andrebbe svolto in maniera periodica: una volta al mese è più che sufficiente.

Prendersi cura del metallo

Acquistate l’attrezzatura necessaria

Pulire i metalli può rivelarsi molto complicato. Avrete bisogno di un’attrezzatura apposita per la pulizia, di guanti in lattine e di occhiali protettivi. Noi vi consigliamo principalmente di ricorrere all’utilizzo della cera, che potrete trovare in commercio in qualsiasi negozio, anche nei supermercati.

La cera è molto semplice da rimuovere e dona un aspetto naturale ai vostri oggetti in metallo. Procedete con la manutenzione in modo delicato e non abbiate fretta di terminare il lavoro. Dopo avere applicato la pasta, attendete quanto c’è scritto nella confezione.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close