Ristrutturazione

Impianto di Riscaldamento a Pavimento: Cosa Sapere?

Fino a poco tempo fa, uno dei sistemi di riscaldamento più utilizzati erano i classici termosifoni. Tutt’oggi, è possibile ritrovare in tutte le case quest’ultimi, ma non è più il metodo principale con cui riscaldare gli ambienti.

I termosifoni fanno ricorso ai moti convettivi d’aria per dare alla stanza il comfort generato dal caldo. Tuttavia, il problema principale dell’utilizzo di questo metodo è che si rischia di riscaldare solo una parte della casa.

Impianto di Riscaldamento a Pavimento

Perché è così utile?

Ovviamente, non è positivo che solo un ambiente venga riscaldato, mentre gli altri no, soprattutto perché generano dei malanni fastidiosi. L’escursione termica, seppure leggera, è uno dei motivi per cui tendiamo ad ammalarci spesso in inverno.

Un altro punto molto fastidioso dei termosifoni è l’umidità che si viene a creare. Quest’ultima porta a cervicale e a mal di testa spesso violenti, se non si tiene a bada. Oltre al consumo dei termosifoni, dunque, si deve acquistare un deumidificatore, in modo tale da contenere l’umidità all’interno dell’abitazione.

Scopri questo Impianto

Ha molti vantaggi rispetto al tradizionale

È chiaro, dunque, che il dispendio di denaro generato dall’utilizzo del termosifone e del deumidificatore è piuttosto ingente. Cosa ci rimane, dunque?

Onde evitare di trascorrere i mesi invernali tra bronchiti, raffreddori e mal di gola, possiamo sfruttare un altro tipo di riscaldamento, ovvero quello a pavimento.

Oltre ad essere più sicuro, questo sistema di riscaldamento è molto igienico. In questo modo, non genererete alcun movimento di aria e il calore sarà percepito allo stesso modo in ogni lato della camera.

L’installazione di questo sistema avviene sotto il pavimento. Questo vi permetterà di rilassarvi e di non dovere pulire mensilmente i termosifoni: non è affatto semplice, inoltre, togliere la polvere dagli incastri. Soprattutto dietro al termosifone, si possono creare dei piumini di polvere che in caso di allergie o di asma creerebbero molti disagi.

Risparmio e Sicurezza

Addio agli acari e alla polvere

Le particelle di polveri e di acari sarebbero definitivamente sconfitte, a favore di un impianto che non si vede e che non si deve pulire.

L’impianto a pavimento garantisce un livello di comfort davvero non indifferente. I molti modelli in commercio permettono di non scendere mai sotto una determinata temperatura, in modo tale da consentire il massimo del calore che si possa ottenere.

Oltretutto, molti termosifoni provvedono al riscaldamento in modo istantaneo, e lo sbalzo termico può farsi sentire. Ricorrere all’impianto a pavimento, invece, vi permetterà di riscaldare i vostri ambienti in modo graduale, così da non imbattervi in una stanza troppo calda o fredda.

  • Riduce l’umidità. Non dovrete dunque ricorrere ogni giorno all’utilizzo del vostro deumidificatore. In molti casi, non dovrete neanche acquistarlo;
  • Riduce la presenza di polveri e di acari. Nei soggetti che presentano diverse allergie o una forma di asma piuttosto grave, è consigliabile ricorrere a questo metodo di riscaldamento;
  • È presente un risparmio elettrico non indifferente. Impostando la temperatura, non dovrete ricorrere al classico accendi/spegni per ritrovare il comfort abituale. Stiamo parlando di un risparmio annuale di circa il 12% rispetto al classico impianto.

Se quest’articolo ti è piaciuto… Condividilo su Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close