Piante da Appartamento

Piante da Appartamento Resistenti: Le Più Belle

Piante da Appartamento Resistenti: Le Più Belle – Ti piacerebbe arredare la tua casa con delle piante, il pollice verde non è il tuo forte? In questo articolo ti propongo alcune delle piante migliori da acquistare anche se non hai tempo di curarle e se non sei dotato di speciali tecniche per curare le piante in generale. Scopriamole insieme!

Se anche tu hai in mente di decorare la tua casa con piante che non hanno bisogno di moltissime esigenze, sei nel posto giusto perché voglio proporti alcune delle migliori, ossia piante che riescano a durare nel tempo persino senza essere curate ogni giorno. Le piante che voglio consigliarti per l’arredamento, intatti, non necessitano di moltissima idratazione, si adattano facilmente ai vari ambienti casalinghi e persino alle zone più ombrose. Come curarle al meglio?

Violetta Africana

Come abbiamo appena visto arredare ogni stanza del tuo appartamento con piante che non richiedono moltissime esigenze, si rivela molto facile. Tra le piante più belle, ti consiglio la violetta africana, nominata anche Saintpaulia. Tra le tante piante, questa in particolare vanta di una storia speciale che la vede protagonista verso la fine dell’Ottocento.

violetta-africana

Dunque, durante un viaggio in Tanzania, il barone Walter Von Saint Paul-Illaire, scopre un ciuffo di foglie dal colore verde intenso e arricchito con fiori sulle tonalità del viola. Incantato dalla meraviglia di questa pianta, decide di fermarsi per osservarla più da vicino. La pianta gli regala alcuni ricordi di felicità, e per tal motivo decide di raccogliere i suoi semi e piantarli in casa in suo onore.

Prendersi cura di questa meravigliosa pianta, dunque, non è così difficile perché si rivela abbastanza resistente a qualsiasi condizione. Di fatti, per sopravvivere necessita soltanto di un vaso di piccole dimensioni e per svilupparsi al meglio non ha bisogno di sole diretto. Con poche innaffiature alla settimana, quindi, puoi rendere più umido il terriccio e permetterle una crescita sana. La temperatura ideale richiesta da questa pianta è attorno ai 20 gradi, evitando di posizionarla su balconi a temperature inferiori, perché soffrirebbe.

Aloe Vera

L’aloe vera non è soltanto una pianta dalla semplice coltivazione, ma grazie alle sue innumerevoli proprietà benefiche si rivela ideale per il trattamento di alcuni disturbi. Posizionandola lontano dalle correnti, magari in un vaso con terriccio più asciutto, questa pianta splenderà ogni giorno sempre di più, proprio perché non richiede moltissime esigenze.

aloe-vera

Inoltre, trattandola al meglio puoi ottenere i migliori benefici per la tua salute, in quanto le sue foglie si caratterizzano da proprietà emollienti e rigeneranti per la pelle e non solo. Sebbene tu sia intimorito nel tagliare le sue foglie per beneficiare delle sue proprietà, non temere perché cicatrizzano presto.

Chlorophytum

Lo spettinato Falangio, è una pianta sempreverde che si caratterizza generalmente dall’aspetto arruffato. Sebbene si tratti di tratti di una pianta che, però, non necessita di chissà quali esigenze, preferisce gli ambienti più illuminati, ma non deve essere esposta a diretto contatto con il sole, perché questo potrebbe bruciarle le foglie.

chlorophytum

La temperatura ideale per un corretto sviluppo si aggira attorno ai 14 gradi in su. Inoltre, per crescere nel miglior modo, non devi esporla a correnti d’aria e ricordarti di innaffiarla almeno due volte alla settimana, soprattutto durante l’estate perché le giornate sono più calde. Per evitare che ti invada casa, devi sapere che questa pianta cresce con molta facilità, quindi necessita di essere rinvasata più volte.

Aspidistra

Questa pianta sempreverde si rivela abbastanza resistente negli ambienti domestici perché non necessita di molta luce, per tal motivo dunque può essere collocata in differenti ambienti casalinghi, anche meno illuminati. Non necessitando di ambienti molto caldi, l’Aspidistra può vivere persino in ambienti più freddi.

aspidistra

Per farla crescere bene ti consiglio di innaffiarla con moderazione, soprattutto durante il periodo invernale. Sebbene si tratti di una pianta dalla crescita molto lenta, si rivela più che longeva arrivando a vivere per moltissimi anni nello stesso ambiente.

Beaucarnea

Denominata persino zampa di elefante, questa raffinata pianta da appartamento si rivela facile da coltivare. Sebbene non necessiti di chissà quali tipologie di trattamenti, offre delle meravigliose foglie sottili e molto lunghe. Non tenerla al buio, perché potrebbe appassire facilmente. Il suo ambiente ideale, infatti, deve essere ben illuminato e la temperatura non deve essere inferiore ai 35 gradi.

beaucarnea

Innaffiandola con parsimonia è in grado di donare all’ambiente casalingo un aspetto più raffinato. Quanto all’innaffiatura, questa pianta deve essere innaffiata con poca acqua una sola volta a settimana, nel periodo invernale invece ogni 20 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close