Piante da Appartamento

Tradescantia Pallida – Pianta da Appartamento

Tradescantia Pallida – Pianta da Appartamento – Conosciuta anche con il nome di “erba miseria”, la tradescantia si rivela una fra le migliori piante da appartamento per arredare gli interni della propria casa. Facile da coltivare, si rivela una pianta che non necessita chissà quali attenzioni, rivelandosi allo stesso tempo parecchio longeva.

Appartenente alla famiglia delle Commelinaceae, la tradescantia si caratterizza da piante sempreverdi e perenni, provenienti dalle zone tropicali ed equatoriali dell’America Meridionale e Centrale.

La pianta si caratterizza, a sua volta, da un fusto tenero e nodoso, con foglie di piccole e medie dimensioni, dalla forma appuntita e dalle colorazioni più varie. Ogni specie di tradescantia, inoltre, produce fiori piccoli, che si formano da pochi petali e dalle colorazioni più variabili.

Tradescantia Pallida Purpurea

Come ti dicevo pocanzi, differenti sono le specie di tradescantia, tra le quali vi è persino la presenza della pallida purpurea, una pianta di tipo erbaceo dall’altezza di appena 50 cm, deve essere coltivata in giardino e può abbellire pure gli ambienti domestici.

Per quanto concerne la sua crescita, la pallida purpurea necessita di terricci gessosi, grassi e argillosi, nonché sabbiosi. Inoltre, diversamente da alte specie di piante, la purpurea necessità di un grado di umidità del terreno maggiore, e con un pH acido, neutro o persino alcalino.

A differenza di altre tipologie di piante, inoltre, la tradescantia pallida purpurea, può essere esposta al sole, ma persino in mezzombra o all’ombra stessa, soprattutto in estate.

Per una coltivazione perfetta, però, ti consiglio di ripararla dal sole, in modo che le sue foglie non si brucino. Puoi, comunque, posizionarla sotto al sole o in ambienti più illuminati, in quanto si rivela una pianta in grado di resistere notevolmente alla siccità. Quanto all’innaffiatura, non ci sono particolari indicazioni, anzi può essere innaffiata anche poco frequentemente.

Tradescantia Pallida Inverno

Facile da coltivare, abbastanza resistente agli ambienti interni e ideale da collocare anche in giardino, la tradescantia pallida si rivela parecchio resistente persino in condizioni di sopravvivenza più difficili, come l’inverno.

Sebbene, però, sopporti abbastanza bene le basse temperature invernali, è opportuno che non sia esposta a meno di 3°C o 5°C, poiché potrebbe soffrire parecchio le correnti di aria troppo fredda e bloccare la sua crescita.

Tradescantia Pallida Porta Sfortuna?

Si dice che la tradescantia pallida porti sfortuna, ma per quale motivo? A tal riguardo, non ci sono motivi veritieri, ma si tratta soltanto di una leggenda popolare tramandata dall’antichità fino ad oggi.

E, a differenza di quanto si dica e si possa pensare, la tradescantia pallida è una fra le piante più belle da scegliere per arredare la casa e il giardino, e donare equilibrio e armonia all’ambiente domestico. E, diversamente da quello che si dice, basta tenerla nella propria abitazione per tenere alla larga la cattiva sorte.

Tradescantia Pallida Talea

Per quanto concerne la riproduzione della pianta tradescantia pallida, questa avviene per talea, radicata in acqua o in terra. Durante il periodo primaverile ed estivo, è opportuno prelevare talee lunghe di circa 13 cm e tagliarle sotto il nodo, effettuando un taglio obliquo, in modo da avere una superficie di radicazione maggiore, ed evitando allo stesso tempo l’accumulo di acqua sulla superficie.

A differenza di altre piante, la tradescantia pallida può essere radicata persino in acqua, e in questo caso è opportuno prelevare una talea apicale di fusto e posizionarla in un bicchiere pieno d’acqua. Nel momento in cui la talea avrà radicato alla perfezione, bisogna rinvasarla con estrema delicatezza in un vaso più piccolo.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close