Ristrutturazione

Umido di Risalita

L’umidità è certamente uno dei problemi di maggiore rilevanza che può interessare la tua casa. Il pericolo maggiore è che dall’umidità deriva secondariamente lo sviluppo di muffe che costituiscono un problema per la salute di tutti colorto che abitano la casa. Ci sono diversi tipi di umidità con diverse cause; oggi vediamo un particolare tipo di Umido, che spesso si presenta: l’Umido di Risalita. Quale la causa e quali i rimedi e soluzioni?

Umidità di Risalita

Il nome di questo problema nelle pareti di casa è già abbastanza suggestivo rispetto alla sua caratteristica principale. Il termine Risalita, infatti, dice già che ci si trova di fronte ad un probloema di Umidità che arriva dal basso Altro caso è l’umidità da condensa che tende ad interessare le parti alte dei muri.

L’Umidità di Risalita interessa le pareti di casa nella loro porzione più bassa, quindi in particolare delle pareti nella porzione maggiormente a contatto con il terreno e la prima parte delle fondamenta.

Come si riconosce l’Umido di Risalita

Particolarmente insidiosa, l’Umidità di Risalita si origina per assorbimento di umidità da parte della parte inferiore della parete, che la assorbe dall’esterno.

Si origina in modo insidioso a partire dalla parte nascosta dal battiscopa, quindi quando diventa visibile è già presente da un certo tempo. L’intonaco nella porzione bassa delle pareti tende a gonfiarsi e sgretolarsi.

La vernice è la prima a esfoliarsi, polverizzarsi, distaccarsi dalla parete e immediatamente dopo anche l’intonaco segue la stessa strada.

Cause dell’Umido di Risalita

Occorre innanzitutto discriminare la vera Umidità di Risalita da quella secondaria. Nel primo caso si verifica laddove le pareti sono a contatto con il materiale esterno che costituisce le base della casa.

Nel secondo caso si assiste ad un assorbimento di umidità da parte delle pareti da terrazzi esterni o da discese pluviali rotte o difettose. In questo caso l’Umidità si evidenzia nelle pareti dei piani oltre a quello terra.

Sempre, alla base, come causa si trova un difetto di impermeabilizzazione o un guasto idrtaulico. L’umidità di risalita si può anche originare per diffusione idrica da una parete attigua.

Umidità di Risalita
Umidità di Risalita

Umido di Risalita Soluzioni

La prima cosa da fare quando si assiste ad un problema di Umido da Risalita è risalire alla causa ed eliminarla. Se così non fosse, qualsiasi soluzione non potrà che essere temporanea.

Ripristinato l’isolamento tra parete e causa dell’Umidità, non esistono altre soluzioni che interventi piuttosto drastici per l’eliminazione. Il primo e più radicale è la sostizione fisica della porzione di parete colpita dall’umidità.

Esiste anche la possibilità di iniettare un materiale isolante idraulicamente nelle pareti attraverso fori praticati nella parete stessa. Questa è una soluzione chimica meno drastica del taglio della parete che, comunque, dovrebbe essere eseguito, per legge, con criteri antisimici. Anche l’efficacia è minore, dato che possono restare aree meno omogenee di isolamento chimico.

Oltre alla bonifica della parete colpita, occorre spesso intervenire a livello del marciapiede esterno che spesso rappresenta la via di ingresso vera dell’infiltrazione idrica causa dell’Umidità di Risalita.

Umidità di Risalita Rimedi

Purtroppo non esistono veri rimedi efficaci contro questo problema. Tutti gli interventi meno invasivi di quelli riportati non possono che dare un miglioramento temporaneo del problema senza risolverlo veramente.

Spesso i danni murari da Umido di Risalita sono da riferisi ai sali che si originano nel contatto tra acqua e materiali edili. Sono soprattutto questi i responsabili dei danni all’intonaco e alle pareti.

Una seria analisi dei sali consente un intervento chimico di conversione che migliora la situazione e riduce i danni alle parti ripristinate. Questo, rurravia, è lo stesso un intervento destinato a diventare inefficace nel tempo costringendo in tempi successivi cvomunque ad interventi più drastici.

Ti siamo stati utili con questo articolo? Hai avuto questo problema? Raccontaci come l’hai risolto. Seguici comunque su Facebook.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close